Renovo attiva lo sportello “bonus casa” per assistere su incentivi e cessione del credito

Con la proroga delle detrazioni fiscali rientranti nelle misure così dette “bonus casa” la rete di imprese Renovo ha deciso di mettere a disposizione dei tecnici operanti nella ricostruzione post sisma e cittadini uno staff di professionisti che possa assistere alle iniziative in bonus combinate al contributo di ricostruzione.

In particolare verificheremo per gli interventi che ci verranno sottoposti la fattibilità tecnica, la compatibilità con i vincoli di legge, cureremo i rapporti con l’agenzia delle entrate e definiremo la pratica cessione del credito di imposta alle nostre imprese.

Con la manovra di fine anno sono infatti impiegabili le seguenti detrazioni: 

  • Il bonus ristrutturazioni 2020: che riguarda le detrazione irpef applicate con un’aliquota pari al 50% su un massimo di spesa pari a 96.000 euro, tali detrazioni hanno una durata di 10 anni e spettano ai contribuenti che effettuano lavori di restauro, risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia.
  • Il bonus mobili 2020: l’agevolazione spetta solo a chi ha eseguito interventi di ristrutturazione (di cui sopra) effettuati prima dell’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. Anche in questo caso come per i lavori di ristrutturazione la percentuale da detrarre è del 50% ma stavolta, è relativa ad un massimo di spesa di 10.000 euro
  • Ecobonus 2020 – 2021: prevede una detrazione del 65% o 50% per tutti coloro che effettuano interventi di risparmio energetico, per un massimo di spesa pari a 100.000 euro da suddividere sempre in 10 anni. La detrazione era già stata prorogata fino al 2021 per quelli interventi di riqualificazione energetica che riguardano le parti comuni degli edifici condominiali. 
  • Proroga bonus verde 2020: l’agevolazione prevede la detrazione pari al 36% per la riqualificazione urbana da parte di privati e condomini per terrazzi, balconi e giardini e per chi finanzia lavori per il verde pubblico. 
  • Sismabonus 2021: già presente fino al 2021 la detrazione incentiva (con aliquote che variano dal 70% al 85%) i lavori di messa in sicurezza e di consolidamento strutturale degli edifici esistenti che garantiscano un miglioramento di almeno 1 classe di rischio sismico. 
  • Bonus facciate 2020: consiste nella detrazione del 90% delle spese sostenute per il recupero delle facciate esterne degli edifici degli edifici esistenti ubicati in zona A (centri storici) e zona B (totalmente o parzialmente edificata) così come definiti ai sensi de DM 1444/68. Sono escluse le case isolate di campagna.

Di seguito una sintesi delle misure in vigore:

detrazioni-bonus-2020.JPG
dal sito www.ingenio-web.it

Vista tale opportunità e una crescente richiesta di assistenza nell’applicazione di sistemi “bonus casa” abbinati alla ricostruzione post sisma Renovo ha deciso di mettere a disposizione uno staff di professionisti per offrire le soluzioni plausibili e garantire la migliore delle ricostruzioni.

Siamo organizzati ad assistere le operazioni sia tecnicamente che fiscalmente e siamo nella possibilità di acquisire il credito di imposta per gli interventi che ci venissero proposti.

Contattaci allo 0734 44 01 72

Direzione Renovo.

13/01/2020

Create a website or blog at WordPress.com

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: