Aggiornamento sui termini di presentazione delle richieste di contributo

Si presenta la situazione aggiornata delle scadenze al Gennaio 2018.

A) DANNI LIEVI
1° – Decreto Legge 17 ottobre 2016, n. 189 (prima stesura)
Art. 8
Interventi di immediata esecuzione Comma 4. Entro sessanta giorni dalla data di adozione del provvedimento in materia di disciplina dei contributi di cui all’articolo 5, comma 2, i soggetti che hanno avviato i lavori ai sensi dei commi 1 e 3 del presente articolo presentano agli uffici speciali per la ricostruzione la documentazione richiesta secondo le modalità ed i termini ivi indicati. Il mancato rispetto del termine e delle modalità di cui al presente comma determina l’inammissibilità della domanda di contributo.
La norma si riferisce agli interventi di immediata esecuzione, cioè edifici con danni lievi che necessitano di interventi di riparazione non organici (c.d interventi locali).

download
Il provvedimento in materia di disciplina dei relativi contributi è l’Ordinanza n. 4 del 17 novembre 2016. Quindi il primo termine era il 16 gennaio 2017 (17.11.2016 + 60 gg).
2° – Decreto Legge 9 febbraio 2017, n. 8, recante Nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017
Art. 4
Adeguamento termini per la richiesta di contributi
Comma 1. All’articolo 8 del decreto-legge n. 189 del 2016, il comma 4 è sostituito dal seguente: «4. Entro sessanta giorni dalla data di comunicazione dell’avvio dei lavori ai sensi dei commi 1 e 3 e comunque non oltre la data del 31 luglio 2017, gli interessati devono presentare agli Uffici speciali per la ricostruzione la documentazione richiesta secondo le modalità stabilite negli appositi provvedimenti commissariali di disciplina dei contributi di cui all’articolo 5, comma 2. Il mancato rispetto del termine e delle modalità di cui al presente comma determina l’inammissibilità della domanda di contributo.».
Prima proroga dei termini per danni lievi al 31 luglio 2017.
3° – Decreto Legge 20 giugno 2017, n. 91, coordinato con la Legge di conversione 3 agosto 2017, n. 123, recante Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno.
Art. 16 sexies
Disposizioni urgenti per il proseguimento delle attivita’ emergenziali nelle aree del centro Italia colpite dal sisma e per l’efficacia delle attivita’ di protezione civile
Comma 1. All’articolo 8, comma 4, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, le parole: «31 luglio 2017» sono sostituite dalle seguenti: «31 dicembre 2017».
Ulteriore proroga dei termini per danni lievi al 31 dicembre 2017.
4° – Legge 4 dicembre 2017, n. 172, di conversione del Decreto Legge 16 ottobre 2017, n. 148 (c.d Decreto fiscale)
Art. 2 bis
Modifiche al Decreto Legge 17 ottobre 2016, n. 189
Comma 4. All’articolo 8 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) OMISSIS …… b) al primo periodo del comma 4, le parole: “31 dicembre 2017” sono sostituite dalle seguenti: “30 aprile 2018”;
c) il secondo periodo del comma 4 è sostituito dai seguenti: « Con ordinanza adottata ai sensi e per gli effetti dell’articolo 2, comma 2, il Commissario straordinario può disporre il differimento del termine previsto dal primo periodo, per una sola volta e comunque non oltre il 31 luglio 2018. Il mancato rispetto dei termini e delle modalità di cui al presente comma determina l’inammissibilità della domanda di contributo e, nei soli casi di inosservanza dei termini previsti dai precedenti periodi, anche la decadenza dal contributo per l’autonoma sistemazione eventualmente percepito dal soggetto interessato »
Ultima proroga dei termini per danni lievi al 30 aprile 2018. Il Commissario straordinario può disporre il differimento del termine una sola volta e comunque non oltre il 31 luglio 2018.

.

B) DANNI GRAVI
1° – Ordinanza n. 19 del 07 aprile 2017: Misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione di immobili ad uso abitativo gravemente danneggiati o distrutti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016
Articolo 9
Domanda di accesso ai contributi.
Comma 1. Le domande di contributo per gli interventi di cui all’articolo 2, comma 1, sono presentate dai soggetti legittimati agli Uffici speciali per la ricostruzione entro il 31 dicembre 2017 mediante la procedura informatica a tal fine predisposta dal Commissario straordinario ovvero, in assenza di tale procedura, a mezzo PEC.
Il Primo termine per i danni gravi era fissato al 31 dicembre 2017.
2° – Ordinanza n. 46 del 10 gennaio 2018: Modifiche alle ordinanze n. 4 del 17 novembre 2016, n. 8 del 14 dicembre 2016, n. 9 del 14 dicembre 2016, n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 32 del 21 giugno 2017, n. 33 dell’11 luglio 2017, n. 37 dell’8 settembre 2017, n. 38 dell’8 settembre 2017 e n. 39 dell’8 settembre 2017
Articolo 5
Modifiche all’ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017
Comma 8. All’art. 9 dell’ordinanza del Commissario straordinario n. 19 del 7 aprile 2017 sono apportate le seguenti modifiche: a) al comma 1 le parole «31 dicembre 2017» sono sostituite dalle parole «31 ottobre 2018»;
L’ordinanza n. 46 ha prorogato il termine per i danni gravi al 31 ottobre 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...